Trattamenti urgenti per vite da vino colpite da grandine in pre-raccolta

Dopo grandine occorre intervenire per asciugare le uve e proteggere le spaccature per ridurre i rischi di proliferazione e sviluppo di patologie: esempio botrite.

E’ necessario controllare l’umidità per impedire la proliferazione di lieviti, funghi e batteri.

Si ricorda di attenersi scrupolosamente alle regole dei trattamenti massimi consentiti e al rispetto dei tempi di carenza dei diversi principi attivi.

Infine, si consiglia l’uso di bentonite, zeolite, ecc.

Articoli correlati