Novità Analist 2020 CLOUD: Zonation

Il modulo Analist-Agro si arricchisce di una nuova funzionalità che consente di trasferire sul telefonino le mappe di prescrizione.
E’ utile ricordare, a questo punto, che uno degli obbiettivi dell’Agricoltura di Precisione è quello di consentire all’azienda di poter ottenere delle informazioni che consentano all’operatore di recarsi fisicamente in campo e di applicare la lavorazione che ha previsto l’agronomo direttamente con il trattore.
L’argomento è, ovviamente, strategico e praticamente tutto il mondo delle macchine agricole prevede delle soluzioni integrate che consentono di raggiungere questo risultato; ma come funziona?
In pratica il ciclo integrato si articola in una serie di fasi:
1- Acquisizione dei dati
2- Elaborazione delle mappe di vigore o degli indici che interessano, e riscontro in campo delle eventuali anomalie.
3- Creazione delle mappe di prescrizione, ovvero identificazione delle aree su cui applicare un protocollo di trattamento
4- Caricamento delle informazioni sul controllo numeri della macchina e applicazione.

Per fare un esempio prenderemo in considerazione una acquisizione dati effettuata con un Parrot Bluegrass dal team del dr. Fabrizio Salto su di un campo di calcio.
Il dr Salto,  ha da tempo messo a punto una soluzione integrata che consente di intervenire in modo efficace negli scenari più innovativi del comparto agro.
Nell’esempio che segue il focus era quello di analizzare un manto erboso di un campo di calcio, identificare le regioni soggette a stress ed intervenire in modo mirato al fine di ottimizzare tempo e costi.

Volo Nadir

Il volo è stato pianificato con l’applicazione Pix4D-Capture ad una quota di 70 metri. L’osservazione del manto erboso da parte dell’osservatore non consente di accertare in modo sicuro la presenza di eventuali criticitò.
Dopo aver elaborato una mappa di vigore con un indice NDVI appare subito chiaro quali sono le zone interessate da una condizione di stress e pertanto predisporre l’intervento adeguato.

Mappa NDVI

Naturalmente la mappa di vigore mette in evidenza instantaneamente le aree soggette a stress e lo specialista ha la possibilità di individuare molto rapidamente le aree da trattare. Dal punto di vista pratico non deve fare altro che disegnare delle polilinee all’interno di Analist 2020 – Agro.

Zonizzazione

Il poligono disegnato in Analist 2020-Agro , con una normale polilinea, consente di identificare in modo semplice l’area all’interno della quale occorre effettuare l’intervento. Con un approccio tradizionale la procedura è quella di disporre di una macchina agricola munita di GPS e unità di elaborazione dati e di interfaccia di tipo CAM-BUS che si colleghi allo spandiconcime o ad un irroratore computerizzato. Naturalmente questa implementazione ha dei costi importanti ed una elevata competenza specifica da parte dell’operatore. La soluzione che abbiamo escogitato consente di trasferire la mappa, o le mappe, di prescrizione su di un telefonino e grazie all’applicazione Instanteat avere in tempo reale la posizione dell’operatore rispetto all’area identificata per il trattamento e di attivare manualmente l’erogatore.

Nel video seguente è presentato un flusso di lavoro completo che mostra quanto sia semplice predisporre una mappa articolata, mappa di zonizzazione a rateo variabile,  che consente di ottenere risultati effettivi senza disporre necessariamente di infrastrutture costose e complesse da utilizzare.

Il tema è naturalmente di particolare interesse vista la necessità di ottimizzare l’uso delle risorse e dei prodotti utilizzati. La tendenza del mercato per una agricoltura sempre più sostenibile e rispettosa dell’ambiente impone l’adozione di criteri innovati che consentano il contenimento dei costi di lavorazione, trattamento e approviggionamento dei prodotti fitosanitari.

Tutto su Analist 2020 CLOUD

Analist CLOUD è il software professionale per Rilievi in Cartografia, Fotogrammetria, Topografia, Ispezioni Termografiche e Agricoltura di Precisione. Analist è lo strumento ideale per chi utilizza i droni, interfacciandosi con la soluzione drone senseFly eBee X, Parrot ANAFI e Parrot ANAFI Thermal.