Come agire nel caso di una successione telematica, legittima o testamentaria, in cui uno degli eredi è deceduto?

Ti è capitato di redigere una dichiarazione di successione e di non sapere come procedere nel caso di decesso di uno degli eredi dopo la data di apertura della successione? Non sai se l’erede deceduto dopo il de cuius va inserito come vivente o come deceduto?

La risposta è semplice! Quando redigi una dichiarazione di successione (sia testamentaria che legittima) con il software Successioni e Volture, vanno inseriti tutti gli eredi viventi al momento dell’apertura della successione. Ricordo che la data di apertura della successione è la data di morte del de cuius.

 

Come devi agire in caso di un erede premorto? Non sai se devi inserirlo oppure no?

La risposta è semplice! L’erede premorto va inserito nella dichiarazione della Successione telematica, indicando i suoi eredi che concorrono alla successione al suo posto. Ad esempio, il figlio premorto si inserisce nella successione, andando ad indicare i suoi erede (nipoti del de cuius).

 

Scarica Gratis il Software Successioni

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Articoli correlati

 

Download Allegati

  • articolo1