Utilizzo del Drone per ispezioni termografiche di pannelli fotovoltaici

Drone Termografia F550-IR

Si sta sempre di più affermando come best-practice l’uso della tecnologia ad infrarossi in tutti i campi del Building: risparmio energetico, monitoraggio di impianti industriali, etc…

Negli ultimi tempi, grazie all’innovazione introdotta dai velivoli a pilotaggio remoto, le termocamere ultra-portatili sono utilizzate per il monitoraggio dei campi fotovoltatici. Il vantaggio ottenuto in termini di tempo ed accuratezza di indagine consente di abbattere i costi di monitoraggio e manutenzione degli impianti.

Analist Group ha messo a punto una soluzione F550-IR professionale  che consente di abbinare all’analisi IR (Infrarossa) anche l’acquisizione di informazioni video di alta qualità.

La doppia tecnologia è vantaggiosa anche ai fini del pilotaggio del velivolo. L’ottica particolarmente ampia della GoPro HERO 4 consente al pilota di avere la rappresentazione della scena subito disponibile per l’inquadratura del target; il doppio monitor consente di verificare in tempo reale l’area delle operazioni ed il contesto di inquadramento IR. Grazie alla telemetria avanzata, il pilota ha subito a disposizione tutte le informazioni per meglio calibrare la sicurezza del volo.

Radiocomando e Monitor F550-IR

Lo stream video IR può essere analizzato senza ulteriori software e rende subito evidenti tutte le problematiche connesse alla dispersione energetica, le anomalie ai pannelli fotovoltaici etc…

Per i pannelli fotovoltaici il dato è di facile interpretazione:

1) La cella interrotta avrà una temperatura di esercizio inferiore a quelle adiacenti e quindi avrà una colorazione più scura

2) Eventuali anomalie per mismatch del pannello saranno istantaneamente evidenti per differenze cromatiche grazie all’elevata sensibilità differenziale delle TAU (camere IR ultra- compatte)

3) Eventuali dispersioni elettriche saranno evidenziate in tutti i punti di snodo o derivazione.

Il modello F550-IR-Go4 utilizza simultaneamente una Termocamera Professionale FLIR TAU 2 e una GoPro 4.

Questa scelta consente di avere delle riprese video ad altissima risoluzione (risoluzione fino a 4k) e una ripresa video agli infrarossi ad alto valore aggiunto. A differenza del modello F550-IR, la possibilità di avere sul secondo monitor la visione dell’area di intervento in chiaro migliora la velocità e l’accuratezza dell’intervento.

I due modelli montano un sistema di stabilizzazione creato apposta per la TAU 2 che consente di ottenere un governo dell’unità molto fluido e quindi riprese di carattere professionale.

Flir Tau 2

Il Gimbal-TAU (o stabilizzatore cardanico di precisione) utilizza una soluzione specifica per la TAU 2 in modo da non avere inerzie nella fase operativa di rotazione ed inseguimento del punto di stabilizzazione. Ancora più importante, offre una protezione ulteriore alla termocamera TAU da eventuali urti non desiderati.

Entrambi i modelli sono muniti di un DVR miniaturizzato per poter registrare direttamente a bordo velivolo il video; questa soluzione consente di non avere interferenze nello stream video IR che, diversamente, potrebbero inquinare la ripresa. Il risultato sono immagini particolarmente stabili e nitide che valorizzano al massimo la qualità dell’intervento.

Articoli correlati

 
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.