Il Consiglio Nazionale del Notariato è intervenuto per fornire ulteriori chiarimenti sulla figura del Certificatore Energetico e sui requisiti tecnico professionali richiesti per svolgere il proprio ruolo.

Le Linee Guida non stabiliscono nulla di chiaro e preciso sulla definizione dei soggetti certificatori, anzi rimandano all’emanazione di successivi Decreti Regionali (non ancora emanati da tutte le regioni italiane). Le regioni che non hanno ancora legiferato in materia energetica applicano le direttive nazionali, in particolare quanto previsto dal D. Lgs. 115/08, art. 18, comma 6. Tale articolo rimanda all’applicazione dell’Allegato III del D. Lgs. 115/08.

 
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.