Imposta di bollo sull’Attestato di Prestazione Energetica (APE)

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 83/E del 22 Novembre 2013, ha chiarito il regime tributario da applicare all’APE al momento della registrazione dei contratti di affitto.

L’attestato di prestazione energetica, allegato in originale o in copia semplice al contratto di affitto, non è soggetto a imposta di bollo, eccetto il caso in cui si tratti di una copia con dichiarazione di conformità all’originale rilasciata da un pubblico ufficiale. In questo caso si applica il bollo nella misura di 16 euro per ogni foglio. L’imposta di registro, infine, non è mai dovuta, tranne nel caso in cui, dopo aver registrato il contratto di locazione, il contribuente decide di registrare l’APE per dare data certa all’attestato. In questa ipotesi è dovuta l’imposta fissa di registro, pari a 168 euro.

Software per redigere facilmente l’APE? Guarda QUI

Articoli correlati

 
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.