Quanto è importante la risoluzione per una termocamera a infrarossi?

In questo articolo confronteremo le immagini ottenute utilizzando termocamere con sensori di diverse risoluzioni.

Il numero di pixel più elevato e la sensibilità termica non solo influiscono notevolmente sulla qualità e la definizione di un’immagine, ma implicano anche misurazioni della temperatura molto più precise, particolarmente utili per individuare con esattezza i punti caldi e l’urgenza/pericolosità di un problema.

Distributore Ufficiale ITALIA FLIR


Immagine di un punto caldo su una linea elettrica in una sottostazione nel settore dei pubblici servizi (Distanza: 20 m circa)

Risoluzione: 120×120 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 120x120 pixel e una sensibilità termica <100 mK.

Immagine realizzata con una risoluzione di 120×120 pixel e una sensibilità termica <100 mK.

Risoluzione: 320×240 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 320x240 pixel e una sensibilità termica di 50 mK. Grazie al maggior numero di pixel è possibile una lettura più precisa della temperatura nel punto caldo.

Immagine realizzata con una risoluzione di 320×240 pixel e una sensibilità termica di 50 mK. Grazie al maggior numero di pixel è possibile una lettura più precisa della temperatura nel punto caldo.

Risoluzione: 640×480 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 640x480 pixel e una sensibilità termica di 45 mK. Il punto caldo è ora chiaramente visibile e, grazie al maggior numero di pixels, è possibile una lettura ancora più precisa della temperatura nel punto caldo. Risulta ora evidente che la linea elettrica presenta un problema.

Immagine realizzata con una risoluzione di 640×480 pixel e una sensibilità termica di 45 mK. Il punto caldo è ora chiaramente visibile e, grazie al maggior numero di pixels, è possibile una lettura ancora più precisa della temperatura nel punto caldo. Risulta ora evidente che la linea elettrica presenta un problema.

Primo piano realizzato con una risoluzione di 640x480 pixel per l’individuazione di un punto specifico.

Primo piano realizzato con una risoluzione di 640×480 pixel per l’individuazione di un punto specifico.

Immagine dell’esterno di un’abitazione

Risoluzione: 140×140 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 140x140 pixel e una sensibilità termica < 100 mK.

Immagine realizzata con una risoluzione di 140×140 pixel e una sensibilità termica < 100 mK.

Risoluzione: 200×150 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 200x150 pixel e una sensibilità termica < 70 mK.

Immagine realizzata con una risoluzione di 200×150 pixel ed una sensibilità termica < 70 mK.

Risoluzione: 320×240 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 320x240 pixel e una sensibilità termica < 50 mK.

Immagine realizzata con una risoluzione di 320×240 pixel e una sensibilità termica < 50 mK.

Risoluzione: 640×480 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 640x480 pixel e una sensibilità termica < 45 mK. Grazie al maggior numero di pixel è possibile ottenere un’immagine più chiara e dettagliata che garantisce letture più precise e report di alta qualità.

Immagine realizzata con una risoluzione di 640×480 pixel e una sensibilità termica < 45 mK. Grazie al maggior numero di pixel è possibile ottenere un’immagine più chiara e dettagliata che garantisce letture più precise e report di alta qualità.


Immagine dell’esterno di un’abitazione

Risoluzione: 140×140 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 140x140 pixel e una sensibilità termica < 100 mK.

Immagine realizzata con una risoluzione di 140×140 pixel e una sensibilità termica < 100 mK.

Risoluzione: 200×150 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 200x150 pixel e una sensibilità termica < 70 mK.

Immagine realizzata con una risoluzione di 200×150 pixel e una sensibilità termica < 70 mK.

Risoluzione: 320×240 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 320x240 pixel e una sensibilità termica < 50 mK.

Immagine realizzata con una risoluzione di 320×240 pixel e una sensibilità termica < 50 mK.

Risoluzione: 640×480 px:

Immagine realizzata con una risoluzione di 640x480 pixel e una sensibilità termica < 45 mK. Grazie al maggior numero di pixel è possibile ottenere un’immagine più chiara e dettagliata.

Immagine realizzata con una risoluzione di 640×480 pixel e una sensibilità termica < 45 mK. Grazie al maggior numero di pixel è possibile ottenere un’immagine più chiara e dettagliata.


Funzione Panorama

Immagine realizzata con la funzione Panorama con una risoluzione di 140x140 pixel e una sensibilità termica < 100 mK.

Immagine realizzata con la funzione Panorama con una risoluzione di 140×140 pixel e una sensibilità termica < 100 mK.

Immagine realizzata con funzione Panorama con una risoluzione di 200x150 pixel e una sensibilità termica < 70 mK.

Immagine realizzata con funzione Panorama con una risoluzione di 200×150 pixel e una sensibilità termica < 70 mK.

Immagine realizzata con funzione Panorama con una risoluzione di 320x240 pixel e una sensibilità termica < 50 mK.

Immagine realizzata con funzione Panorama con una risoluzione di 320×240 pixel e una sensibilità termica < 50 mK.

Immagine realizzata con funzione Panorama con una risoluzione di 640x480 pixel e una sensibilità termica < 45 mK.

Immagine realizzata con funzione Panorama con una risoluzione di 640×480 pixel e una sensibilità termica < 45 mK.


Immagine di una sottostazione

Immagine realizzata con una risoluzione di 120x120 pixel.

Immagine realizzata con una risoluzione di 120×120 pixel.

Immagine realizzata con una risoluzione di 200x150 pixel.

Immagine realizzata con una risoluzione di 200×150 pixel.

Immagine realizzata con una risoluzione di 320x240 pixel. Grazie al maggior numero di pixel è possibile una lettura più precisa della temperatura nel punto caldo.

Immagine realizzata con una risoluzione di 320×240 pixel. Grazie al maggior numero di pixel è possibile una lettura più precisa della temperatura nel punto caldo.

Immagine realizzata con una risoluzione di 640x480 pixel. Il punto caldo è chiaramente visibile e grazie al maggior numero di pixel è possibile una lettura ancor più precisa della temperatura nel punto caldo.

Immagine realizzata con una risoluzione di 640×480 pixel. Il punto caldo è chiaramente visibile e grazie al maggior numero di pixel è possibile una lettura ancor più precisa della temperatura nel punto caldo.

 Distributore Ufficiale ITALIA FLIR


 

Scarica il PDF FLIR


 

I MIgliori Software per l'Edilizia

I MIgliori Software per l’Edilizia

Termocamere infrarosso FLIR

Termocamere infrarosso FLIR

Articoli correlati

 
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.