Pubblicato il nuovo #Decreto Legge 24 Aprile 2017, n. 50: tutte le novità per cittadini, tecnici e imprese

Molte le novità fiscali per imprese e professionisti nel provvedimento che contiene misure in materia di entrate, enti territoriali, giustizia tributaria, sviluppo economico e infrastrutture.

Il Decreto Legge 24 Aprile 2017, n. 50, (convertito con modificazioni dalla Legge 21 Giugno 2017, n. 96) all’articolo 1, comma 1, ha sostituito il comma 1 dell’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 Ottobre 1972, n. 633.

Il nuovo comma recita testualmente:

1. Per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate nei confronti della #Pubblica Amministrazione, come definita dall‘articolo 1, comma 2, della legge 31 dicembre 2009, n. 196, e successive modificazioni e integrazioni, per le quali i cessionari o committenti non sono debitori d’imposta ai sensi delle disposizioni in materia d’imposta sul valore aggiunto, l’imposta e’ in ogni caso versata dai medesimi secondo modalita’ e termini fissati con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze.

 

Split Payment

Split payment, dal 1° luglio 2017 riguarderà anche i professionisti

 

Dopo il comma 1 sono inseriti i seguenti: “1-bis. Le disposizioni di cui al comma 1 si applicano anche alle operazioni effettuate nei confronti dei seguenti soggetti:

  • Societa’ controllate, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, nn. 1) e 2), del codice civile, direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dai Ministeri;
  • Societa’ controllate, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), del codice civile, direttamente dalle regioni, province, citta’ metropolitane, comuni, unioni di comuni;
  • Societa’ controllate direttamente o indirettamente, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), del codice civile, dalle societa’ di cui alle lettere a) e b);
  • Societa’ quotate inserite nell’indice FTSE MIB della Borsa italiana;

 

Le disposizioni del presente articolo si applicano alle operazioni per le quali e’ emessa fattura a partire dal 1° luglio 2017.

il suddetto Decreto n. 50 ha abrogato il comma 2 dell’Art. 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 Ottobre 1972, n. 633, che prevedeva l’esclusione alle disposizioni del comma 1 per tutti i compensi per prestazioni di servizi assoggettati a ritenute alla fonte a titolo di imposta sul reddito.

Quindi dal 1 Luglio 2017 tutti i soggetti che emettono fatture con assoggettamento a ritenuta sono coinvolti nel regime dello Split Payment.

Prevedo ed E-Fattura sono già predisposti per l’emissione di #Fatture Elettroniche secondo il regime dello Split Payment.

 


 

Potresti essere interessato a:

Capitolati: Capitolati Speciali di Appalto Software in linea con le disposizioni del D.Lgs. 50/2016 per la redazione dei capitolati

Computo e Contabilità: Computo Metrico e Contabilità Lavori facile per Tutti

Sicuro: Soluzione per la Sicurezza in Edilizia

Studio Pack: Studio e Ufficio Tecnico 7 software a soli 397 €

Software Edilizia

Studio Pack è l’unica software suite per l’edilizia che con soli 397,00 € ti dà la possibilità di scegliere 7 software professionali per il tuo Studio tecnico.
#Computo Metrico, #Piani di Sicurezza, #Piani di Manutenzione, #Gestione Condominio, #Capitolati, #Successioni e Volture Subscription, #TermiPlan APE Subscription

Articoli correlati

 

Download Allegati

  • Software Edilizia