Che cos’è? A cosa serve?

Ti sei trovato nella fastidiosa circostanza di affacciarti al balcone di casa e respirare fumo? Di stare comodamente seduto in giardino ed essere oppresso da una cappa di fumo? Il fumo, oltre ad essere un fenomeno fastidioso, è un danno ingente per la nostra salute. Gli incendi boschivi e la combustione di residui vegetali derivanti dalla lavorazione di fondi agricoli, oltre a provocare evidente fastidio per l’elevata concentrazione di fumo nell’aria, sono particolarmente pericolosi per la nostra salute. Questa condotta illecita viene registrata continuamente in tutta Italia e in particolare in Irpinia. I servizi volti alla sorveglianza e all’identificazione dei responsabili sono numerosi sul territorio e spesso si trovano nell’impossibilità di trovare i colpevoli.

Adesso è possibile porre la parola fine una volta per tutte. Abbiamo la soluzione, che non solo è veloce, ma soprattutto definitiva.

Analist CLOUD, software per il rilievo basato su tecnologia Autodesk, dispone di una nuova funzionalità all’avanguardia, che consiste nella consultazione delle mappe catastali. Vediamo nel dettaglio come funziona e come esso viene applicato ai fenomeni dell’incendio abusivo di fogliame e residui vegetali.

Curve-Livello-ANALIST_2019

 

L’Agenzia delle Entrate, in attuazione della Direttiva europea INSPIRE*, mette a disposizione la consultazione libera della cartografia catastale. Questa  consultazione consiste nella navigazione delle mappe catastali in maniera dinamica. Le informazioni catastali sono allineate con la banca dati cartografica del Catasto e vengono costantemente aggiornate in modalità automatica mediante gli atti tecnici predisposti dai professionisti abilitati.

Attraverso la nuova funzione Cartografia Catastale presente in Analist è possibile accedere alle informazioni catastali, come ad esempio il foglio e la particella di un dato terreno.

Flusso di lavoro veloce ed immediato

I passaggi da seguire sono semplici. Basta disporre di una foto scattata con il Drone della zona di cui si vogliono determinare le informazioni catastali.

  1. scegliere l’opzione cartografia catastale in Analist Project
  2. importare l’immagine attraverso la voce “localizza immagine”
  3. istantaneamente compaiono le informazioni di foglio e particella di dove è stata scattata la foto

Grazie alla geo-localizzazione della foto con tag GPS si ottiene riscontro con le informazioni catastali. Quest’ ultima è utile per le forze dell’ ordine che intendono monitorare il territorio e sanzionare atti come lo sversamento illecito di rifiuti o accensione di fuochi e di conseguenza produzione di fumi inquinanti.

Analist CLOUD carica la mappa corrispondente alla posizione dell’immagine fornendo istantaneamente foglio e particella di dove è stata scattata la foto oltre a una gamma di opzioni tra cui scegliere: fabbricati, strade, acqua, vestizioni. Spuntando quelle che ci interessano si ottengono le informazioni che a loro volta vengono evidenziate sullo schermo come mostra l’immagine che segue.

cartografia-catastale-software

Acquista Analist adesso!

 


* La Direttiva 2007/2/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 14 marzo 2007 ha istituito un’infrastruttura per l’informazione territoriale nella Comunità europea (INSPIRE – INfrastructure for SPatial InfoRmation in Europe) per supportare le politiche ambientali comunitarie e le attività che possano avere un impatto sull’ambiente.

 

 

 

Articoli correlati

 

Download Allegati

  • Curve-Livello-ANALIST_2019