Come effettuare ispezioni termografiche a pannelli fotovoltaici con drone

La termografia è una delle tecniche più usate in ambienti edili, volta alla ricerca dei materiali soggetti al naturale degrado a causa dell’invecchiamento e all’eventuale mancanza di manutenzione. Si basa sulla rilevazione di radiazioni nel campo dell’infrarosso, ed ha il grande vantaggio di essere affidabile, economica e non distruttiva.

Ispezioni Pannelli Fotovoltaici

Ispezioni Pannelli Fotovoltaici

La continua evoluzione tecnologica ha allargato le possibilità di uso di strumenti per la rilevazione termografica, che sono diventati sempre più precisi e diffusi. Tra i vari utilizzi plausibili con una termocamera c’è sicuramente l’ispezione di campi fotovoltaici. Il settore dell’energia solare è sicuramente tra i più evoluti negli ultimi anni, tuttavia devono fornire un ritorno sull’investimento sufficiente per giustificarne l’uso e questo dipende dal funzionamento ottimale di ogni singolo pannello.

 

Drone Phantom 2 con termocamera FLIR TAU 2

Drone Phantom 2 con termocamera FLIR TAU 2

Quando si ha l’esigenza di eseguire rilievi tecnici su grosse aree e su un grande numero di pannelli fotovoltaici, una termocamera installata su un drone è lo strumento di lavoro ideale. Questo permette un notevole risparmio di tempo per l’individuazione di anomali e punti caldi, che compromettono il perfetto funzionamento di tutto il pannello, e una riduzione dei tempi di manutenzione e relativi costi.

 

Hot-spot su Pannello Fotovoltaico

Hot-spot su Pannello Fotovoltaico

Per le ispezioni termografiche è necessario mantenere basse quote ed effettuare scatti frequenti in quanto il livello di dettaglio richiesto per l’individuazione di punti caldi è molto alto. La tecnica di volo che si sfrutta col drone è la cosiddetta “Panoramica” che consente la visione del paesaggio “a volo d’uccello”, composto da una serie di “strisciate” parallele. A causa della bassa quota non è possibile valutare le distanze e si ricorre a software per l’elaborazione dati. Si ricorda inoltre di prestare attenzione a qualsiasi possibile ostacolo nella zona da sorvolare.

 

Sequenza volo termografico per ispezioni a pannelli fotovoltaici con drone

Sequenza volo termografico per ispezioni a pannelli fotovoltaici con drone

La capacità delle termocamere di acquisire un alto numero di fotogrammi al secondo consente al software di disegnare mappe con una elevata precisione e riduce errori nell’identificazione dei punti caldi. Grazie a questa caratteristica si riducono le strisciate necessarie per la copertura di una area stabilita e i relativi tempi. Per il sopralluogo di una area di grandi dimensioni si consiglia l’utilizzo di una buona App per pianificazione delle missioni di volo, che automatizza tutte le operazioni.

Si riporta a scopo illustrativo una ispezione a pannelli fotovoltaici effettuata con Phantom 336 IR con termocamera FLIR Tau 2.

 

Ricostruzione Mappa Termografica Pannelli Fotovoltaici con Pix4Dmapper

Ricostruzione Mappa Termografica Pannelli Fotovoltaici con Pix4Dmapper

Pix4Dmapper allaccia automaticamente le immagini e restituisce un modello 3D contenente tutte le informazioni termiche dell’area ispezionata. Saranno quindi chiaramente visibili le zone più calde caratterizzate da una colorazione che tende al giallo, mentre le zone più fredde appariranno molto più scure. Una prima ispezione rende visibile immediatamente eventuali pannelli che presentano malfunzionamenti e garantisce la possibilità di un intervento rapido e mirato.

Prova GRATIS Pix4Dmapper

Vuoi scoprire qual è la soluzione più adatta a te? Ti offriamo molte soluzioni per ispezioni termografiche.

Vuoi diventare un esperto di Pix4Dmapper? Segui il nostro tutorial.

Quali App utilizzare per ispezioni termografiche? Scopri le nostre guide su Map Pilot e Pix4Dmapper

 


Link utili:

Tutti i segreti del Volo Fotogrammetrico

 

Articoli correlati