Quali sono i soggetti coinvolti nel processi di fatturazione elettronica verso la PA?

Nel processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione i soggetti coinvolti sono:

  • Gli operatori economici, ovvero i fornitori di beni/servizi verso la PA.
  • Gli intermediari, ovvero commercialisti, imprese ICT ed altri intermediari finanziari e intermediari di filiera. Sono soggetti terzi ai quali gli operatori economici possono rivolgersi per la compilazione/trasmissione della fattura elettronica e per l’archiviazione sostitutiva prevista dalla legge.
  • Il Sistema di Interscambio (SdI) è utilizzabile sia dalle PA che dalle società, imprese e professionisti per emettere e ricevere secondo i modelli standardizzati definiti dall’Agenzia delle Entrate (XML) le fatture elettroniche, con lo scopo di garantire la loro autenticità e integrità mediante l’apposizione della firma elettronica di chi ha emesso il documento e la loro conservazione per 10 anni.
  • Le Pubbliche Amministrazioni che devono effettuare le operazioni collegate alla ricezione della fattura elettronica.

Soggetti del processo di fatturazione elettronica

L’Operatore Economico

Nel processo di fatturazione elettronica, l’operatore economico è il soggetto che:

  • Predispone la fattura in formato XML e la sottoscrive con firma digitale. Trasmette il file fattura all’SdI
  • Entro 24/48 ore riceve:
  1. Notifica di scarto
  2. Ricevuta di consegna
  3. Notifica di mancata consegna
  • Entro 15 giorni dal primo tentativo di consegna può ricevere una notifica di esito, accettazione o rifiuto del file fattura

 

Il Sistema di Interscambio

Nel processo di fatturazione elettronica, il sistema di Interscambio è il soggetto che:

  • Riceve il file Fattura ed effettua i controlli formali.
  • Se i controlli risultano superati inoltra la fattura alla PA, ed invia ricevuta di consegna al trasmittente. Se la consegna alla PA fallisce, invia al trasmittente una notifica di mancata consegna e ritenta per 10 giorni successivi.
  • Se i controlli non risultano superati, invia al trasmittente una notifica di scarto, con relativo codice di errore.

 

La Pubblica Amministrazione

Nel processo di fatturazione elettronica, la PA è il soggetto che:

  • Riceve e processa le fatture.
  • Entro 15 giorni dalla data del primo tentativo di consegna può inviare al SdI una notifica di esito (accettazione o rifiuto).
  • Dopo 15 giorni dalla data del primo tentativo di consegna se non ha inviato notifica di esito, riceve notifica di decorrenza dei termini. Una fattura scartata dal SdI (esitata negativamente dalla PA) può essere inviata nuovamente al SdI senza necessità di emetterne un’altra. L’importante è modificare il nome del file con il quale viene inviata.

 

Scopri come fare la Fattura Elettronica con PreVedo

Il programma PreVedo ti permette di compilare la fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione e le fatture B2B in pochi minuti. Il programma tramite un’interfaccia user friendly permette di emettere una fattura in pochi passaggi, la fattura così creata può essere trasformata con un solo clic in elettronica. Il software consente di emettere anche fattura pro forma, preventivi ed avere sotto controllo la situazione contabile di ciascun cliente.

Articoli correlati