Parrot Bluegrass: Volo per il Monitoraggio dei parametri biofisici del peperone e del pomodoro

Droni: Speciale Agricoltura ancora una volta in Puglia, a Stornarella in provincia di Foggia, presso l’Azienda Agricola Fiordelisi. La giornata di studio dedicata all’utilizzo del Drone in Agricoltura di precisione ha visto la partecipazione di aziende e professionisti del comparto, provenienti non solo dalla Puglia, ma anche dalle vicine Basilicata e Campania. Gli esperti hanno mostrato il flusso di lavoro completo per acquisizione immagini multispettrali per il monitoraggio delle coltivazioni. Gli agronomi e i referenti delle aziende hanno avuto l’occasione di assistere ai passaggi necessari per la generazione di una mappa NDVI dai dati acquisiti da Drone.

Procedura per acquisizione dati e generazione mappa NDVI

  • Analisi del sito e pianificazione del volo;
  • Esecuzione del volo con procedura automatica e acquisizione delle immagini;
  • Elaborazione delle immagini con Software Pix4Dmapper per la generazione di Ortofoto e NDVI;
  • Analisi ed interpretazione dell’NDVI;
  • Pianificazione degli interventi correttivi (fitofarmaci, pesticidi, fertilizzanti, ecc.).

Dettagli tecnici

Il volo è stato effettuato con Parrot Bluegrass equipaggiato con camera multispettrale Sequoia

– Attrezzatura utilizzata: Soluzione Parrot Bluegrass con camera multispettrale Sequoia
– Altezza di volo: 80m
– Tecnica di volo: Nadir
– Tempo di volo: 5 minuti
– Velocità di volo: 4 m/s
– Area rilevata: circa 2 ettari
– Dati ottenuti: Ortofoto, Mappa Indice Vigore Vegetativo NDVI

Pianificazione del volo

Il volo eseguito per il rilievo dell’appezzamento di peperoni Fiordelisi è stato effettuato con tecnica Nadir. I dati acquisiti dal sensore multispettrale Parrot Sequoia a bordo del Drone Bluegrass consentono la generazione dell’ortofoto e la successiva elaborazione della Mappa NDVI. Il Drone Parrot Bluegrass ha sorvolato l’appezzamento dedicato alla coltivazione dei peperoni per la durata di 5 minuti. Il piano di volo è stato programmato con Pix4DCapture App, con la procedura “nadiriale” ovvero con la fotocamera rivolta verso il basso e facendo seguire al velivolo una traiettoria ad “s” al fine di ottenere una sovrapposizione dei fotogrammi.

Risultati ottenuti: Mappe NDVI

Con la Camera multispettrale Parrot Sequoia sono state acquisite le immagini multispettrali che sono state elaborate con il software di fotogrammetria automatica Pix4Dmapper. Il risultato ottenuto è l’Ortofoto del campo di peperoni dell’Azienda Agricola Fiordelisi. Un’ulteriore elaborazione ci restituisce una mappa fedele e dettagliata dello stato di salute della coltivazione. La mappa NDVI è di fondamentale importanza, in quanto ci permette di comprendere rapidamente quali sono le zone caratterizzate da un maggiore vigore vegetativo.

Mappa NDVI campo di peperoni generata con Pix4Dmapper

Fig. 1

 

Mappa di prescrizione del campo di peperoni

Per l’elaborazione della mappa NDVI del campo di peperoni sono state utilizzate 5 bande di colore: dal verde che indica il massimo vigore vegetativo, al rosso che esprime l’assenza o quasi di vigore. L’immagine evidenzia un appezzamento eterogeneo caratterizzato da tre zone di prescrizione. Complessivamente il campo si presenta in un ottimo stato vegetativo. La mappa NDVI consente all’agronomo Cosimo Caputodi individuare come omogeneizzare il livello di biomassa delle zone B e C, in modo da renderle omogenee alla zona A.

Fig. 2

Conclusioni

Con un volo di 5 minuti sono stati acquisiti i dati per la generazione della mappa dell’indice di vigore vegetativo (NDVI) di un appezzamento di 2 ettari circa, le informazioni ottenute consentono una pianificazione mirata degli interventi sulle singole piantagioni con un reale risparmio in termini di tempi e di costi per l’azienda agricola.

Articoli correlati