Il Decreto Rinnovabili, d.l. n.28/2011, ha stabilito che dal 1° gennaio 2012 tutti gli annunci immobiliari dovranno indicare con precisione la prestazione energetica dell’immobile contenuto nell’ACE, l’Attestato di Certificazione Energetica, pena una sanzione che varia dai 3.000 ai 5.000 euro per annuncio.

Il Decreto ha introdotto la nuova norma, seguendo la Direttiva Europea 2010/31/CE sulla prestazione energetica nell’edilizia, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Europea del 18 giugno 2010. Questa è subentrata alla direttiva 2002/91/CE, abrogata dal 1° febbraio 2012, che stabilisce che in caso di offerta in vendita o in locazione di edifici o unità immobiliari aventi un certificato di prestazione energetica, l’indicatore di prestazione energetica che figura nell’attestato deve essere riportato in tutti gli annunci commerciali.

Articoli correlati

 
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.