Dal sole e la terra del Vesuvio alla pizza Gourmet di Giuseppe Maglione: Solania la scelta vincente

Solania non è solo la massima espressione del pomodoro San Marzano DOP dell’Agro Sarnese Nocerino ma anche la scelta del pizzachef partenopeo più conosciuto d’Italia: Giuseppe Maglione. I pomodori vellutati dal sapore autentico e aromatico, ricco di sali minerali coltivati nella valle compresa tra la penisola sorrentina e il Monte Somma sono stati scelti da Giuseppe Maglione per le sue “pizze gourmet” servite nei suoi numerosi ristoranti pizzerie.

“Ho scelto Solania perchè come me conserva i valori della tradizione ed è attenta alla ricerca e selezione della qualità superiore. Solania è una garanzia non solo di qualità ma di gusto inconfondibile. Racchiude il sapore autentico del pomodoro del Vesuvio e ne rappresenta magistralmente l’dentità storica. Per i miei piatti solo il meglio.” Giuseppe Maglione

Maglione-San-Marzano-Solania

 

Eugenio Solania: caposaldo della tradizione

Le tecniche tradizionali di coltivazione di Solania sono “conservate” magistralmente da papà Eugenio: il pomodoro va piantato ad una distanza di 40 cm da suolo impallato a paletti di castagno e legato con il fil di ferro. Non deve mai toccare il suolo perché la pioggia può danneggiare il frutto. Eugenio, a 85 anni, continua a supportare la famiglia nella gestione dell’azienda con i suoi 50 anni di esperienza nella coltivazione del pomodoro San Marzano.

Agro Sarnese Nocerino e Tecnica di coltivazione della tradizione

Tra i Monti Lattari, il Vesuvio e la Penisola Sorrentina il luogo ideale per la coltivazione del San Marzano Solania conserva le tecniche di coltivazione tradizionali. La pianta cresce in verticale su pali di castagno. Arriva fino a quattro palchi in altezza. La raccolta si avvia agli inizi di agosto e parte dal basso dove la pianta raggiunge la maturazione. La radice dà più sostanza al primo palco perchè più vicina al suolo. Man mano che la raccolta avanza si scelgono i pomodori in ordine crescente. Togliendo il primo palco la pianta dona forza e sostanza al secondo palco e via discorrendo.  Attraverso la cimatura, ossia il taglio o strappamento della parte superiore della pianta si inizia nella fase della raccolta, a limitarne lo sviluppo in altezza per concentrarne i succhi nella parte che reca i frutti o i fiori.

Connubio tra Tradizione e Innovazione

Solania utilizza tecnologie innovative Drone per il monitoraggio e le ispezioni delle colture in un connubio tra tradizione e innovazione. Attraverso l’utilizzo del Drone riesce a monitorare la coltura e a capire se le piante vengono attaccate da parassiti. Dalle immagini raccolte dal Drone nella fase di elaborazione è possibile identificare le criticità della coltura e apportare azioni correttive immediate e mirate.

 

 

Articoli correlati