In
Provincia di Trento sono ufficialmente aperte le iscrizioni al primo elenco di
certificatori energetici degli edifici. Il compito di abilitare i soggetti
certificatori e di verificare la corretta applicazione e il monitoraggio della
certificazione è stato affidato a Odatech, il primo Organismo di
Abilitazione.
In
Provincia di Trento, la Legge
Provinciale 1/2008 – Pianificazione urbanistica e governo del
territorio
,
attuativa della direttiva europea 2002/91/CE, ha istituito la certificazione
energetica ed ambientale degli edifici; per le nuove costruzioni e per
interventi di recupero, è richiesto il certificato energetico, redatto da
soggetti abilitati, da trasmettere al Comune contestualmente alla dichiarazione
di fine lavori.
Il DPP
11-13/Leg del 13 Luglio 2009
ha
definito i requisiti di prestazione energetica, i criteri e le modalità di
redazione e rilascio del certificato energetico. In particolare, il regolamento
disciplina le finalità, l’ambito di applicazione, i requisiti della prestazione
energetica degli edifici, gli interventi soggetti a certificazione energetica,
l’attestato di certificazione, gli organismi di abilitazione, i soggetti
certificatori, il coordinamento con la certificazione energetica della Provincia
di Bolzano, la vigilanza, la targa energetica, il marchio e reca le conseguenti
disposizioni transitorie.
Dal
1° novembre 2009
il
requisito minimo di prestazione energetica obbligatorio per i nuovi edifici è 60
kWh/m²a, che corrisponde alla Classe B. Tale requisito si applica per le domande
di concessione edilizia, per le denunce di inizio attività e per le richieste di
accertamento della conformità urbanistica, presentate a partire dal 1 novembre
2009.

Articoli correlati

 
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.