Il Monte Somma: il custode degli aromi e dei sapori dell’antica tradizione

Negli incontri di Analist Group focalizzati sulle innovazioni nel settore agro-alimentare non poteva mancare l’azienda eccelsa Vesuviana: Tenuta Manna. Azienda a conduzione familiare da 5 generazioni nata nel lontano 1852 con Crescenzo la cui forte identità storica e il rispetto per la tradizione sono stati tramandati di padre in figlio. Oggi l’Azienda Agricola Manna risulta un connubio di tradizione e innovazione rappresentata da Eugenio Manna e papà Giovanni. L’azienda sorge alle pendici del monte Somma, in un ecosistema particolarissimo, con un clima montano a ridosso sul mare, ed è rinomata soprattutto per la produzione del Piennolo del Vesuvio e della famosa Pellecchiella.

Il Piennolo del Monte Somma

Eugenio ci racconta che il Piennolo è un pomodoro unico con una forte mineralità dovuta alla ricchezza del suolo vulcanico ma caratterizzato altresì da una grande dolcezza. Il Pomodorino del Vesuvio viene apprezzato sul mercato sia allo stato fresco, venduto appena raccolti, che nella tipica forma conservata in appesa “al Piennolo”. I pomodori vengono raccolti in grappoli interi e secondo un’antica pratica i vengono conservati per tutto l’inverno successivo alla raccolta utilizzando semplicemente locali areati e senza la necessità di metodi di conservazione moderna. Ciò deriva dall’elevata concentrazione di zuccheri, dalla consistenza della buccia, dalla presenza di acidi e altri solidi solubili: tutte caratteristiche che rendono questo pomodoro adatto alla conservazione.

L’ambiente vulcanico consente al pomodorino di raggiungere punte di eccellenza qualitativa. Grazie agli acidi organici è caratterizzato da un sapore “acidulo” e vivace inconfondibile. Questa peculiarità deriva sia dalla sua condizione genetica ma anche dal fatto che viene coltivato con metodo a bassissimo impatto ambientale e con ridotta necessità d’irrigazione. La coltivazione del Piennolo è, pertanto, particolarmente adatta ad un’area protetta come quella del Parco Nazionale del Vesuvio.

La giornata

Durante l’incontro presso l’Azienda Agricola Tenuta Manna gli esperti innovazione nel settore agro-alimentare, oltre a presentare le soluzioni innovative hanno effettuato una dimostrazione di applicazione reale, illustrando i vantaggi e i benefici che la tecnologia apporta alle aziende agricole.

La scelta dello Chef

Grande il contributo del “pizzachef partenopeo” più conosciuto in Italia: Giuseppe Maglione non solo per aver presenziato alla giornata ma per la sua scelta del Piennolo della Tenuta Manna per le sue pizze e ricette. Giuseppe Maglione infatti sceglie esclusivamente prodotti di eccellenza locali  che propone ai suoi clienti nei suoi ristoranti Gourmet di altissima qualità.

 

Ho scelto il Piennolo della tenuta Manna perchè lo ritengo un prodotto di eccellenza. E’ l’espressione del gusto, degli aromi e della qualità della mia terra.
Il lavoro che condivido con Giovanni ed Eugenio Manna è fatto di passione e amore per il nostro territorio e i prodotti che ne rappresentano l’essenza inconfondibile. Giuseppe Maglione

La Valle del Gigante

Le Tenute Manna sono situate nella Valle del Gigante e comprendono vasti terreni nelle zone più fertili del territorio vesuviano e precisamente tra San Sebastiano al Vesuvio, Massa di Somma e Pollena Trocchia. Grazie all’origine vulcanica e alle temperature tipiche del posto è una terra ricca di minerali che rende i prodotti qui coltivati dai sapori incomparabili e insuperabili reperibili solo ed esclusivamente in questi luoghi mistici ed affascinanti.


Scopri altre Aziende Agricole Innovative

 

 

Articoli correlati