Sei in regola con gli adempimenti previsti dal Testo Unico in materia di sicurezza sul lavoro?

Se non sei ancora in regola con la sicurezza nei luoghi di lavoro, procedi rapidamente perché le sanzioni sono in aumento. In Gazzetta Ufficiale n° 140 del 16 giugno 2018 è stato pubblicato il comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che informa sulla pubblicazione del Decreto Direttoriale n° 12 del 6 giugno 2018 sulla rivalutazione delle sanzioni in materia salute e sicurezza sul lavoro.

Il decreto del 6 giugno 2018 ha previsto la rivalutazione di contravvenzioni e ammende dell’1,9% a partire dal 1° luglio 2018. La maggiorazione si applicherà esclusivamente ad ammende da sanzioni irrogate dopo il 1° luglio 2018. La disciplina non prevede la possibilità di arrotondamenti sulle cifre risultanti dal calcolo dell’incremento dell’1,9%. Per quanto riguarda l’applicazione sulle somme aggiuntive l’incremento non si applica alle somme aggiuntive di cui all’Art. 15 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i., che occorre versare ai fini della revoca del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, le quali non costituiscono propriamente una sanzione.

L’Ispettorato nazionale del Lavoro ha pubblicato ha emanato la lettera Circolare del 22 giugno 2018 recante le indicazioni operative per il personale ispettivo. Inoltre, L’Ispettorato ha pubblicato il quadro riepilogativo delle sanzioni, scaricabile in fondo all’articolo.

Scopri le Soluzioni in materia di sicurezza di Analist Group per essere in regola con la sicurezza in tutti gli ambiti lavorativi: dai cantieri temporanei o mobili agli studi professionali.

 

Quadro riepilogativo delle Sanzioni vigenti dal 1° luglio 2018

 

 

Articoli correlati