Come strutturare un progetto BIM in WBS – Work Breakdown Structure

Oggi, sempre più spesso si sente parlate di progetti BIM strutturati in WBS – Work Breakdown Structure. Leggendo i bandi di gara pubblica,sicuramente hai ti è capitato di trovare la parola WBS e LOD. Sai cos’è una WBS? E soprattutto sai come si predispone la progettazione, la realizzazione e l’esecuzione dei lavori in WBS?

La WBS – Work Breakdown Structure è una forma di scomposizione del progetto, si sviluppa tramite l’individuazione di sotto obiettivi e attività definite ad un livello di dettaglio sempre maggiore. Per strutturare correttamente le fasi di progetto in WBS, occorre prendere in esame le disposizioni della norma UNI 1133:2017 Parte 1 che:

  • Definisce la struttura informativa del prodotto risultante delle costruzioni, ovvero dell’opera o del complesso di opere tra loro correlate, quali edifici, infrastrutture o modifiche dell’ambiente naturale.
  • Analizza l’aspetto del processo, definendo la struttura informativa del processo realizzativo del prodotto (edificio, infrastruttura, etc.)

Infatti la norma descrive la struttura informativa del prodotto risultante delle costruzioni, come una struttura che ne investe sia aspetti di natura tangibile che intangibile (i processi).scomposizione opera 1
[Fonte – Norma UNI 11337]

Dallo schema di Struttura Informativa si evince l’interconnessione tra l’intervento (opera o complesso di opere) e il territorio cui è collocato. Inoltre, gli aspetti fondamentali di tale struttura sono:

  • Processo, i cui contenuti informativi sono attinenti alle attività svolte durante lo sviluppo del progetto/esecuzione e le risorse (intese come manodopera, attrezzature e prodotti costruttivi) in tali attività utilizzate;
  • Spazio, dove le informazioni sono relative a superfici e volumi individuati e aggregati in ragione della funzione e/o destinazione d’uso;
  • Sito, i cui contenuti informativi riguardano l’ambiente destinato ad accogliere le opere e le modificazioni artificiali introdotte su di esso;
  • Edificio/infrastrutture, dove le informazioni sono relative ai manufatti realizzati, suddivisi nei relativi sistemi, subsistemi e componenti.

Dopo aver esplicitato la struttura informativa del prodotto risultante delle costruzioni, La Norma UNI 11337-1 analizza l’aspetto del processo, definendo la struttura informativa del processo realizzativo del prodotto (edificio, infrastruttura, etc.). La norma ci propone una sequenza strutturata di stadi costituiti da fasi, che riguardano la produzione e la gestione dei contenuti informativi.

Scomposizione progetto

[Fonte – Norma UNI 11337]

Dopo aver analizzato le disposizioni normative vediamo esempi di WBS

Esempio di WBS di I livello

Esempio wbs1

[Fonte – Norma UNI 11337]

 

Esempio di WBS di livello avanzato

Esempio wbs 3

La scomposizione del lavoro avviene per sotto fasi indicando il tempo necessario per la realizzazione e i costi da sostenere.

 

IMPORTANTE: Quando si scompone il progetto in sotto fasi, attività e sotto attività occorre prestare attenzione alla codifica della nomenclatura e alla numerazione progressiva dei  documenti.


Potrebbe anche interessarti

BIM negli appalti pubblici: Istruzioni per rispondere ad un bando

BIM obbligatorio in Italia da gennaio 2019

Requisito: competenza BIM nella partecipazione delle ai bandi BIM

 

Scopri RealBIM: l’ambiente cloud per la raccolta, la condivisione e l’archiviazione dei dati di progetto. Clicca qui >>>

Articoli correlati